...Perché noi siamo furbi!
LA CHIESA DI DIO

In questa sezione puoi trovare informazioni e documenti per i Pellegrinaggi organizzati dalla nostra parrocchia.

 

Clicca su un titolo per i dettagli.

 

TERRASANTA dal 4 al 11 novembre 2016

P R O G R A M M A


4 venerd  PISA TEL AVIV - NAZARETH

Ritrovo dei Signori Partecipanti presso laeroporto di Pisa alle ore 09.50. Operazioni dimbarco e partenza alle ore 11.55 per Roma con arrivo alle ore 12.55, proseguimento alle ore 14.45 con arrivo a Tel Aviv alle ore 19.05. Allarrivo incontro con la guida e partenza per il Nord, verso Nazareth. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

 

5 sabato SEPPHORIS TABOR - NAZARETH

Trattamento di mezza pensione in Hotel. Di buon mattino partenza per Sepphoris ritenuto il villaggio natale di Anna, madre della Vergine, e che fu durante il periodo romano, capitale del distretto di Galilea, splendidi i mosaici e le ville che possiamo visitare nonch la sinagoga della citt.  Salita in taxi al Tabor luogo che ricorda la trasfigurazione di Ges, visita del santuario. Pranzo ed incontro con la comunit di Mondo X. Rientro a Nazareth, visita della Basilica dellAnnunciazione, dove sar celebrata la S. Messa, gli scavi dellantico villaggio, la Grotta della Sacra Famiglia. Cena e pernottamento in Hotel.

 

6 Domenica Nazareth Cana -  Cafarnao -  Tabgha -  Gerico

Prima colazione e partenza per Cana, rinnovo delle promesse matrimoniali. Proseguimento per il  Lago di Tiberiade per la visita dei luoghi evangelici, prima tappa a  Cafarnao con gli scavi dellantico villaggio, i resti della casa di Pietro, la Sinagoga, al termine  celebrazione della S. Messa sulle rive del Lago. A seguire visita di Tabgha, Santuario che ricorda il luogo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e la Cappella del Primato di Pietro, ove la tradizione cristiana situa lapparizione di Ges risorto agli Apostoli e la pesca miracolosa. Attraversata del Lago in battello e pranzo presso il Kibbutz di En Gev. Nel pomeriggio, salita al Monte delle Beatitudini per una breve visita al Santuario immerso in un magnifico parco con vista panoramica sul Lago. Partenza per Gerico, cena e pernottamento in Hotel.

 

7 luned Gerico Massada Ein Gheddi Gerusalemme

Prima colazione in Hotel, celebrazione della S. Messa presso la parrocchia del Buon Pastore. Partenza e salita in funicolare a Massada, questa fortezza, sorge in una zona desertica, sulla sponda occidentale del Mar Morto,  il suo nome strettamente legato a quello di Erode a cui si devono i grandiosi lavori per renderla inconquistabile, diventando poi tristemente famosa per la resistenza Zelota contro i Romani.  Nel pomeriggio visita di Qumran, sede della comunit Essena e luogo dove sono stati recuperati i rotoli della Bibbia ora esposti al Museo del Libro a Gerusalemme, insieme alla regola di questa comunit molto austera. Al termine si raggiunger Gerusalemme sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

 

8 marted GERUSALEMME

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della spianata delle moschee, Omar e El Aqsa e al sottostante Muro Occidentale o meglio conosciuto come del Pianto. Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato al Monte Sion, con il S. Cenacolo, edificio cristiano fra i pi importanti perch qui avvenne lultima cena e listituzione dellEucarestia, qui discese lo Spirito Santo.  Visita alla Dormitio Mariae. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

9 mercoled GERUSALEMME

Prima colazione e la giornata inizier dalla visita del panorama della Citt Santa sul Monte degli Ulivi, poi scendendo a piedi si visiteranno: la Chiesa del Pater Noster, Dominus Flevit, per arrivare alla Basilica dellAgonia ai Getsemani, interessante la visita alla tomba di Maria in una Basilica Ortodossa.  Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato alla visita della citt vecchia di Gerusalemme, iniziando dal quartiere cristiano da dove si inizier la visita con la Chiesa di S. Anna (nativit di Maria), Piscina Probatica, Flagellazione, Via Dolorosa (inizio Via Crucis), fino alla Basilica del S. Sepolcro con la visita e celebrazione della S.Messa. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

 

10 gioved BETLEMME

Prima colazione e mattinata dedicata alla visita del Campo dei Pastori e della Basilica della Nativit, celebrazione della S. Messa in Santa Caterina. Pranzo in ristorante. Pomeriggio nel rientro verso Gerusalemme sosta per la visita allo Yad Vashem il museo dedicato al ricordo dellolocausto. Cena e pernottamento in Hotel.

 

11 venerd Gerusalemme Emmaus Tel Aviv Pisa

Prima colazione in hotel. Parte della mattinata a disposizione. In tempo utile partenza alla volta di  Qiriat Yearim breve visita al luogo che si ritiene essere una delle probabili Emmaus. Pranzo in ristorante e trasferimento in aeroporto a Tel Aviv. Partenza alle ore 17.05 con volo di linea Alitalia via Roma con arrivo previsto a Pisa  alle ore 22.40.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE       

(pi prezzo di eventuale pullman in Italia)                                  1.100,00

TASSE AEROPORT.                                         230,00

     

SUPPL. CAMERA SINGOLA               300,00

 

COMPRENDE:

  Passaggio aereo con volo di linea Alitalia: Pisa Roma Tel Aviv Roma Pisa;

  Franchigia bagaglio di Kg. 23;

  Pullman riservato per tutto il pellegrinaggio in Israele;

  Sistemazione in Istituti religiosi o Hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati;

  Trattamento di pensione completa: dalla cena del primo giorno al pranzo dellultimo giorno;

  Guida/accompagnatore in lingua italiana in Israele;

  Auricolari per seguire le spiegazioni delle guide;

  Visite ed escursioni come da programma incluse entrate ai musei o siti archeologici inclusi: taxi per il Tabor e traversata lago in battello;

  Assicurazione (medico/bagaglio) e contro annullamento

  Borsa omaggio dellagenzia e piantina della Terra Santa.

 

NON COMPRENDE:

  Tutto quanto non sia stato espressamente riportato nella quota comprende

  Bevande ai pasti

  Mance indispensabili in Medioriente circa 50 per persona

 

 

GUIDA SPIRITUALE: Mons. Roberto Filippini

                                        Vescovo di Pescia

 

ORGANIZZAZIONE:  Can. Oreste Carlo Agnesi

                                        Cellulare 338-72.71.446


 

 

 

PETRONIANA VIAGGI

VIA DEL MONTE 3/G - 40126 BOLOGNA

TEL. 051.261036 - 263508

FAX.   051.227246

petronianaviaggi.it

 

Scarica Allegato: Modulo discrizione

 

12 ottobre 2016 Pellegrinaggio a Roma

Programma a Roma:

ore 10 Udienza con il Santo Padre
pranzo al sacco
Passagio della Porta Santa
ore 15 Celebrazione Eucaristica all'altare della Cattedra nella Basilica di San Pietro

 

 

24 settembre - Pellegrinaggio annuale a MONTENERO

Partenza Sabato 24 settembre
da piazza XX settembre
alle ore: 15.00
ritorno ore:
21.00

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Parroco

Santuario Madonna di Montenero

Montenero, collocato su una collina che domina il mare e il porto di Livorno, tra i luoghi della Toscana di maggior fama dovuta particolarmente al suo celebre Santuario dedicato alla Madonna delle Grazie.

Le origini del Santuario risalgono al 15 maggio 1345, festa di Pentecoste, quando, secondo la tradizione, un povero pastore storpio trov l'immagine miracolosa della Vergine Maria e seguendo un'intuizione interiore la port sul colle di Montenero, luogo gi conosciuto come rifugio di briganti e per questo considerato oscuro, tenebroso... il "monte del diavolo".

Al di l delle molte leggende che circondano la storia del ritrovamento dell'immagine della Madonna, che la critica attribuisce invece ad un certo Iacopo di Michele detto Gera, sembra che tale immagine sia comparsa a Montenero in seguito a una rinascita di fervore religioso, intorno al 1341.

Proprio in questo anno gli abitanti di Livorno, allora poco pi di un villaggio di pescatori, avrebbero organizzato un culto autonomo di immagini sacre, dipinte di recente, osteggiato per dalle autorit ecclesiastiche che intimarono la cessazione del culto e la sparizione delle relative immagini.

La storia del pastore

Pastore Pastore Pastore Pastore
...Indi a poco un Pastor sent chiamarsi, e rivolto a mirar chi lo volea, quanto pi spesso udiva nominarsi, tanto pi solo il corpo suo vedea. Ma seguendo la voce in appressarsi, ud parlar Maria che a lui dicea "Pastor solleva questo grave sasso e verso Montener rivolgi il passo..."

Non da escludere che davanti a questa ostilit, l'immagine sia stata occultata e poi ritrovata vicino al greto del fiume ''Ardenzo'', da quel pastore che solerte la port in cima al monte per affidarla quasi sicuramente alla custodia di qualche eremita.



Se vuoi vedere le foto dello scorso anno clicca qui






 

Scarica Allegato: Libretto